Torneo di Calcio delle Contrade

Torneo di Calcio delle ContradeLa Manifestazione

La manifestazione del Torneo di Calcio delle Contrade del nostro Palio è iniziata nel 1972 ed a parte alcune eccezioni (“alluvione Versilia”; “rifacimento del manto erboso”) si è sempre disputata presso il campo sportivo del “Buon Riposo”, in frazione Pozzi di Seravezza, organizzata dalla Pro-Loco Querceta, sotto la direzione tecnica della F.I.G.C. Federazione Italiana Gioco Calcio.
È questa una manifestazione che ha un notevole seguito di pubblico per il periodo favorevole in cui si svolge e per la crescente tensione che la accompagna dalla partita inaugurale alla finalissima.

La formazione della Contrada "La Madonnina" partecipante al 2° Torneo di Calcio delle Contrade (1973)

La formazione della Contrada “La Madonnina” partecipante al 2° Torneo di Calcio delle Contrade (1973)

Dato che le Contrade sono in numero di otto, il torneo si è subito svolto suddividendo le formazioni partecipanti in due gironi di quattro squadre ciascuno, con incontri “all’Italiana”.

Questo significa che, partita dopo partita, le squadre appartenenti al medesimo girone, si incontrano tutte una volta. Per ogni girone si disputeranno quindi sei incontri, di cui, ogni Contrada, ne giocherà tre.

Le squadre classificatesi ai primi due posti al termine delle gare di ogni singolo girone, saranno ammesse agli incontri di semifinale: la prima del girone “A” contro la seconda del girone “B”, e viceversa.

La nostra Contrada al 7° Torneo di Calcio delle Contrade (1977)

La nostra Contrada al 7° Torneo di Calcio delle Contrade (1977)

Le vincenti di quest’ultime due partite, si disputeranno la gara finale per l’assegnazione dell’ambito trofeo: “Il Miccetto”.

Per diversi anni è stata disputata anche la finale per l’assegnazione del terzo e quarto posto ma, dato lo scarso interesse, col tempo è stata abolita.

Tutti gli incontri si disputano in gara unica. Questa particolarità ha trovato tuttavia eccezione nella disputa della finale che, pur per un breve periodo, negli anni ’80, è stata disputata in gara di andata e ritorno.

La formazione della Contrada "La Madonnina" al 10° Torneo di Calcio delle Contrade (1981)

La formazione della Contrada “La Madonnina” al 10° Torneo di Calcio delle Contrade (1981)

Nelle ultime edizioni del Torneo di Calcio delle Contrade, inoltre, c’è stato un importante adeguamento regolamentare che prevede la possibilità di dover procedere, per l’accesso alle gare di semifinale, con incontri di play off: infatti, se le squadre classificatesi rispettivamente al secondo ed al terzo posto al termine degli incontri di ogni singolo girone, saranno divise da meno di tre punti, si dovrà procedere con una gara di spareggio (la squadra prima classificata nel girone, ovviamente, è sempre ammessa direttamente alla semifinale).

Nel Torneo di Calcio delle Contrade, per regolamento i giocatori devono risiedere nel territorio della Contrada per cui giocano, fatta eccezione per due, che possono essere ingaggiati a piacimento, e denominati “stranieri”.

Da Cenerentola a Protagonista

40° Torneo di Calcio delle Contrade (2011)

L’esultanza dei nostri giocatori e dei contradaioli dopo la vittoria al 40° Torneo di Calcio delle Contrade (2011)

La Contrada “La Madonnina”, nei primi anni della manifestazione, non è mai stata molto competitiva risultando spesso la cenerentola del Torneo di Calcio delle Contrade.
Una condizione questa che, grazie a una generazione di talenti sbocciata nel nostro territorio, è radicalmente cambiata agli inizi degli anni duemila quando la nostra Contrada è entrata a far parte delle compagini più temute per la vittoria finale di questa competizione.
Risale, infatti, alla 31° edizione del Torneo di Calcio delle Contrade del 2002, la prima vittoria dei nostri colori, ripetuta di nuovo nel 2005 e nel 2008, fino ad arrivare alla “doppietta” negli anni 2011 e 2012, attraverso un decennio (2001-2012) nel quale la vittoria finale è stata una questione privata fra la nostra Contrada e la Contrada “La Quercia”, considerando anche le molte finali giocate fra queste due Contrade.

La squadra vincitrice del 41° Torneo di Calcio delle Contrade (2012)

La squadra vincitrice del 41° Torneo di Calcio delle Contrade (2012)

Dopo la vittoria nel 2012, la Contrada “La Madonnina” ha affrontato un’edizione fallimentare nel 2013, per poi tornare a fare la parte della protagonista nei due anni seguenti raggiungendo la semi-finale, e dimostrando di essere ancora una delle formazioni più competitive nel Torneo di Calcio delle Contrade.
Al momento, le cinque vittorie all’attivo ci valgono il terzo posto nel conteggio generale delle vittorie di questa manifestazione, che, per una cenerentola, non è per niente male.

Albo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *