41° Edizione Gare di Bandiera

41° Edizione Gare di Bandiera

Questa manifestazione è quella in cui i veri contradaioli, sin da bambini, possono trovare lo stimolo e la ragione principale per iniziare il loro percorso nella vita di Contrada che poi, molto frequentemente, li porterà a ricoprire col tempo posizioni e ruoli sempre più importanti e di responsabilità.

Sbandieratori e Musici rappresentano generalmente il cuore pulsante della Contrada e in loro sono riposte le migliori speranze per il futuro.

Le gare tra questi giovani Contradaioli rappresentano quindi uno dei momenti più alti e spettacolari del mondo del Palio.

Ogni loro esibizione è seguita con sincera trepidazione da parenti e amici e ogni buon risultato raggiunto non rappresenta un punto d’arrivo ma il trampolino verso una successiva fase di crescita.

Il tutto, naturalmente, per sempre maggiori glorie della Contrada e, di riflesso, del Palio.

Piazza Matteotti, domenica 20 maggio.

Avanti così ragazzi!!!!!!!

Gruppo Sbandieratori e Musici Contrada "La Madonnina" (38° Giochi delle Bandiere - 2015)

Gruppo Sbandieratori e Musici Contrada “La Madonnina”

Sabato pomeriggio, nella palestra a Marzocchino, sabato sera e domenica pomeriggio in piazza a Querceta abbiamo partecipato ai 38° Giochi delle Bandiere e ai 12° Giochi Giovanili delle Bandiere.

La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco sotto l’egida della Federazione Nazionale, ha visto la partecipazione di oltre 400 ragazzi fra musici e sbandieratori ed ha riscosso un buon successo di pubblico. Per noi è arrivato un quarto posto nella combinata finale (ex-aequo con il Ranocchio) che probabilmente non soddisfa appieno le nostre aspettative, ma che deve essere accolto come un punto di ripartenza per le prossime edizioni.

12° Giochi Giovanili delle Bandiere (2015)

“Piccola Squadra” Under 15 – 3° Fascia

Di massima soddisfazione, invece, l’essere riusciti a presentare un gruppo nutrito di atleti, anche a livello di Under 15, partecipando a tutte le specialità: più di una Contrada non è riuscita a farlo. Certamente la differenza con gli atleti ben più esperti e “navigati”, in particolare della Quercia (vincitrice della combinata) e del Leon d’Oro (2° classificato), è ancora notevole ma contiamo che, grazie al grande impegno riscontrato durante tutto il periodo di allenamento, e la grande volontà di miglioramento, confermata anche ricercando la partecipazione a tornei e competizioni a livello nazionale, i nostri ragazzi sapranno ridurre tale “gap” e diventeranno sempre più competitivi. Mi sembra doveroso rimarcare la presenza nella nostra Grande Squadra di categoria “senior” di Matteo Lenzoni l’atleta più giovane sceso in piazza in questa edizione dei Giochi.

La nostra "Grande Squadra" (38° Giochi delle Bandiere - 2015)

La nostra “Grande Squadra”

Anche per questa partecipazione più che positiva, tenendo conto anche delle buone prospettive che emergono, ringraziamo tutti i ragazzi, con una menzione particolare per i più giovani perché rappresentano il futuro del Gruppo, per l’impegno e la volontà profuse dimostrando un forte attaccamento ai nostri colori, il Capo Commissione Gruppo Sbandieratori e Musici Federico Fiorillo , i Responsabili Giulia Fiorillo e Marta Guidi, il coordinatore Nicola Ercolini, al quale un cavillo burocratico ha impedito di scendere in piazza (fatto questo che rappresenta l’unico rimpianto in un contesto di divertimento e soddisfazione). Avanti così ed i risultati non potranno che migliorare!

Voglio, infine, ringraziare personalmente quanti sono intervenuti alla manifestazione sostenendo i nostri ragazzi con un costante incitamento e tutti quei contradaioli che hanno partecipato, in così gran numero, alla “pizzata” conclusiva.

Con la certezza che proseguiremo su questa strada positiva arrivando a risultati migliori saluto e ringrazio tutti con grande cordialità.

Giampiero Boccelli