Il Miccio spacca……..e unisce!!!

Locandina 62° Festival del Miccio Canterino

È andata! Il 62° Festival del Miccio Canterino ha emesso i verdetti: prima Cervia (con pieno merito), secondo il Ponte che hanno presentato due canzoni di livello altissimo ed eseguite da interpreti bravissimi, ed eccoci qua terza LA MADONNINA con un brano che, accolto con un po’ di timore e scetticismo da molti di noi (me compreso) si è rivelato trascinante ed entusiasmante ed ha raccolto il consenso generale della sala!

È un piazzamento di enorme soddisfazione perché, tenuto conto dei “nomi” in gara era veramente arduo sperare in meglio. Certo ogni anno diventa sempre più difficile competere ai massimi livelli a causa dell’impegno economico sostenutoda alcune Contrade, ma il nostro risultato è la testimonianza che anche senza fare “pazzie” si può provare con successo a lasciare indietro fior di partecipanti.

È doveroso ringraziare per primi gli artefici di questo successo iniziando con Giulio Wilson che con la sua interpretazione, validamente coadiuvata dal chitarrista accompagnatore Tiziano Pellegrino, ha reso il pezzo coinvolgente e apprezzato da tutti, subito dopo Giulio Iozzi che ormai è uno di noi, infine la nostra Direttrice d’Orchestra Giada Moretti che ha saputo rendere al meglio il ritmo della canzone.

Pranzo del sabato del 62° Festival del Miccio Canterino (2019)

Grazie poi all’intera Commissione Festival che, guidata dal Capo Commissione Renzo Tesconi, ha svolto in modo eccellente tutto il lavoro preparatorio; grazie anche agli altri Consiglieri e Contradaioli che hanno dato una mano per la riuscita della manifestazione ad iniziare dalla cena di presentazione, ai giovani per l’organizzazione del tifo ed il caloroso supporto al nostro Cantante, e alla nostra Miss Giulia Stagi.

Grazie infine ai Contradaioli tutti per la partecipazione sia in termini numerici che di sostegno dimostrato durante le nostre esibizioni.

Voti 62° Festival del Miccio Canterino (2019)
I voti e la classifica finale del 62° Festival del Miccio Canterino (2019)

Saluto tutti con la speranza, anzi la certezza, che i piccoli malumori emersi nella fase preparatoria (fino ad inizio Festival) siano dissipati e superati perché lo spirito di Contrada va nel senso nel titolo del nostro brano (che mi sono permesso di integrare): IL MICCIO SPACCA E UNISCE!

FORZA MADONNINA!!!

Giampiero Boccelli

62° Festival del Miccio Canterino

Si è appena conclusa presso la Sala “Croce Bianca” la presentazione ufficiale dei cantanti per il 62° Festival del Miccio Canterino.

A rappresentare la nostra Contrada con il brano “Il Miccio Spacca” sarà Giulio Wilson.

In bocca al lupo Giulio…. e sempre Forza Mado!!!

Prenotazioni Biglietti 62° Festival Miccio Canterino

Si informano tutti i contradaioli che sono aperte le prenotazioni biglietti del 62° Festival del Miccio Canterino.

PREZZI:

1° SERATA2° SERATA3° SERATA
Platea10,0014,0022,00
Tribuna10,0012,0020,00
Abbonamenti Tribuna30,00

Per la prenotazione telefonare ai seguenti numeri:

Marcuccetti Marco 339 431 7404
Renzo Tesconi 349 779 7005
Antonio Bonuccelli 329 636 7304
Boccelli Giampiero 339 391 4517

I biglietti saranno consegnati presso la sede della contrada nei giorni:
– 28 febbraio e 1 marzo dalle 17 alle 19;
– 2 marzo dalle 16 alle 19;

Bando Lira 2019

Riceviamo dalla Pro-Loco Querceta e pubblichiamo:

——————————————————————————————————————–

CONSIDERATO
Considerato che questa Pro Loco è l’ideatrice del Festival della Canzone di Contrada denominato “Festival del Miccio Canterino” e che ne ha sempre curato l’organizzazione.

CONSIDERATO ALTRESI’
Che il premio principale della manifestazione è rappresentato essenzialmente da un drappo pittorico, ornamento momentaneo della c.d. Lira d’Oro

DATO ATTO
Che il drappo in questione, ogni anno, rimane di proprietà della contrada vincitrice

RITENUTO
Di provvedere alla realizzazione del Festival 2019, di un nuovo drappo pittorico, questa Pro Loco

INDICE

Un concorso per la realizzazione pittorica di un nuovo drappo della c.d. Lira d’Oro, cioè il premio che per tradizione viene attribuito alla Contrada vincitrice del Festival del Miccio Canterino.
Il bando è rivolto a tutti coloro, artisti e non, che abbiano a cuore il mondo del Palio.

IL BOZZETTO
Per partecipare al concorso, i concorrenti, dovranno realizzare e consegnare un bozzetto a colori, su carta formato “A4” a orientamento verticale con il lato corto quale base. Il bozzetto dovrà così rappresentare l’opera finita in ogni suo dettaglio in modo tale da raffigurarla al meglio, consentendo così il più agevole giudizio.
Il vincitore sarà insindacabilmente decretato dalla Commissione Festival di questa Pro Loco.

CONSEGNA DEI BOZZETTI
I bozzetti delle opere presentate dovranno essere consegnati presso la segreteria di questa Pro Loco sita a Querceta in Via Versilia, 30 entro e non oltre le ore 19 del giorno di Martedì 15 Gennaio 2019, in busta chiusa, con i dati personali inseriti in altra busta per garantire l’anonimato del bozzetto.

Il concorrente autore del bozzetto dichiarato vincitore, sarà avvisato dalla segreteria di questa Pro Loco e ne sarà data notizia sul sito web dell’associazione, nonché sui social ad essa collegati nel giorno di Venerdi 18 Gennaio 2019.
Tutti i bozzetti una volta consegnati, diverranno di proprietà esclusiva della Pro Loco di Querceta, giusto atto di cessione diritti siglata dall’autore al momento della consegna, pena la non ammissione al concorso. Per questo motivo i bozzetti stessi non saranno restituiti.

IL DRAPPO
Il concorrente risultato vincitore dovrà poi provvedere alla realizzazione e materiale, consegna del dipinto entro e non oltre il giorno di Venerdi 15 Febbraio 2019.
Le misure del suddetto saranno: base circa cm 50 altezza circa cm 70.
Il soggetto pittorico, liberamente individuato dall’autore, dovrà evidenziare il riferimento canoro e musicale della manifestazione che, si sa è legata al Palio dei Micci.
L’autore che lo riterrà opportuno, con adeguati riferimenti pittorici, potrà legare il soggetto prescelto all’attualità del momento: locale, nazionale o mondiale che sia: oppure, in alternativa, rappresentandoli assieme, immettervi riferimenti del nostro territorio.
I costi per la sua realizzazione saranno a carico della Pro Loco.
Per questa opera, rispettati i modi e tempi indicati di cui sopra, all’autore sarà riconosciuto un contributo di euro 100,00.

IL PRESIDENTE            
DELLA PRO-LOCO QUERCETA

4° Posto……..

La nostra locandina per il 61° Festival del Miccio Canterino

Si è appena concluso il 61° Festival del Miccio Canterino che, credo, sarà ricordato per l’incertezza ed equilibrio regnato fino alla proclamazione del vincitore.

Per noi un onorevolissimo 4° posto che, considerato il valore di tutte le canzoni in gara, rappresenta un risultato molto prestigioso del quale andare orgogliosi. Il Festival è così: a volte ottieni piazzamenti importanti perché il livello delle canzoni avversarie non è di massimo livello, a volte trovi invece una serie di pezzi di ottima fattura e interpretazione che devi essere ben contento di esserti riesibito sul palco.
Stavolta è proprio così!

Ho sperato, ovviamente, in un piazzamento migliore ma sono molto soddisfatto del risultato raggiunto.

Voglio ringraziare in primo luogo Alice per la professionalità e l’impegno profuso: la sua interpretazione è stata ottima, subito dopo Giulio Iozzi che ha preparato un pezzo di altissimo livello testimoniato dal primo posto nella musica e nel secondo posto complessivo attribuito dalla giuria tecnica. E che dire del nostro grande Direttore Edoardo: un mito sul palco e fuori.

I giudizi finali del 61° Festival del Miccio Canterino

Grazie poi all’intera Commissione Festival che ha svolto un lavoro eccellente guidata dal Capo Commissione Renzo Tesconi. Grazie anche agli altri componenti del Consiglio che si sono attivati perché tutta la manifestazione filasse al meglio, ai giovani per l’organizzazione del tifo al palazzetto e alle serate dopo festival, alla nostra Miss Diletta, ai contradaioli tutti per la partecipazione e il calore dimostrato e l’accoglienza riservata ai nostri ospiti che si sono sentiti da subito “in famiglia”.

Saluto tutti con l’augurio e la speranza che il prossimo Festival possa riservarci una soddisfazione ancora maggiore!

Boccelli Giampiero

61° Edizione “Festival Miccio Canterino”

61° Festival Della Canzone Di Contrada “Miccio Canterino”

Quest’anno il nostro Festival si svolgerà in una data un po’ insolita.
Rispetto a quanto accaduto nelle ultime edizioni in cui la data era precedente al Palio di circa 30/40 giorni, in questo 2018 la sfida canora tra Contrade avrà luogo con un anticipo di circa due mesi, ed esattamente nelle serate di:
Giovedì 1 Marzo
Venerdì 2 Marzo
Sabato 3 Marzo
Questo perché il palasport di Forte dei Marmi è in uso a diverse realtà sportive, ed il solo periodo con disponibilità CERTA, al momento in cui dovevamo provvedere alla prenotazione, era (ed è) quello che va da domenica 25 febbraio a domenica 4 marzo.
È una situazione che ci vede oramai “altrui-dipendenti” da quasi 35 anni.
Infatti, sono ormai più numerose le edizioni del Festival disputate al palasport del Forte (31 edizioni, dal 1984 ad oggi), che quelle tenutesi al “Marconi” (26 edizioni, dal ’57 all’82).
Nel conto va considerato che nel 1993, causa indisponibilità del palasport, il Festival non venne disputato; mentre nel 1994 e 1995, causa il perdurare delle condizioni ostative all’utilizzo del suddetto impianto, la manifestazione venne disputata in un “palatenda” in loc. Ranocchiaio.

Prenotazioni Biglietti 61° Festival Miccio Canterino

Si comunica a tutti i contradaioli che sono aperte le prenotazioni dei biglietti per il 61° Festival del Miccio Canterino che si svolgerà nei giorni 1 – 2 – 3 Marzo.

Gli interessi sono pregati di contattare uno dei seguenti numeri:

Boccelli Giampiero 339 391 4517
Marcuccetti Marco 339 431 7404
Bonuccelli Antonio 329 636 7304
Tesconi Renzo
349 779 7005

Dopofestival 2017

 

Si comunica ai contradaioli che il Dopofestival si svolgerà per la 1° e 2° serata (Giovedì 6 e Venerdì 7 Aprile) presso:

Pizzeria Trattoria da Dà
Via Aurelia ang via Andreotti – Pietrasanta LU

Menù Giovedì 6 Aprile – € 15
Pizza – Bibita – Focaccia con Nutella

Menù Venerdì 7 Aprile – € 15
Panzanelle Crudo e Stracchino – Giropizza – Bibita Piccola

Mentre per la 3° serata (Sabato 8 Aprile) presso:

Bar Trattoria da Miche’
Via Rotta, 249 – Querceta (LU)

Menù  Sabato 8 Aprile –  € 25
Antipasto di Terra – Tordelli – Arrosto con Patate – Acqua – Vino – Caffè

Per partecipare è necessario prenotare telefonando a:
Bandoni Monica 348 933 1584

Una Grande Festa

Cena Festival (2016)

La Cena del Festival del 5° Marzo 2016

Iniziata con la cena di presentazione del 5 marzo, che ha visto la partecipazione di oltre 150 persone e che ha avuto una riuscita eccellente, e sfociata nelle tre serate del Festival.

Ho richiamato la cena del 5 marzo che è motivo di grande soddisfazione per come è stata organizzata anche nei piccoli particolari e, soprattutto, per il coinvolgimento e la partecipazione dei Contradaioli intervenuti, come detto, in gran numero. Grande merito della Commissione, ma anche di tutto il Consiglio e dei volenterosi “Aiutanti” che sono presenti in ogni necessità. Ringrazio tutti e voglio aggiungere un sentito grazie a Marco Macchiarini che interviene ad ogni nostra cena animando la serata con le sue piacevolissime esibizioni.

Da sottolineare che già da quel primo momento Luca Sala ha conquistato le simpatie di tutti noi entrando nel nostro mondo, per lui completamente sconosciuto, in modo semplice e spontaneo come fosse già “uno di noi”. La sua presentazione della nostra canzone “Una Notte Mia” è stata brillante e coinvolgente.

Ma il momento “clou” della festa si è sviluppato naturalmente, nelle serate del Festival. Quattro momenti, tenendo conto della serata di prove, pieni di speranza, tensione, timore ma di tanto tantissimo divertimento. Si, proprio divertimento, perché lo spirito che ci ha contraddistinti è stato proprio quello di ritenere che il presentarci con una canzone coinvolgente e che ha incontrato il gradimento dei nostri, ma anche degli altri, Contradaioli fosse già un grande successo.

59° Festival del Miccio Canterino (2016)

Un momento dell’esibizione della seconda serata del 59° Festival del Miccio Canterino (2016)

Un applauso e un ringraziamento alla nostra Commissione per la perfetta riuscita; una particolare menzione per Monica che ha portato avanti in maniera impeccabile il progetto Festival ideato: è Lei che ha individuato Cantante e Direttore d’orchestra, Luca e Mario, due persone confermatesi eccezionali professionisti ma anche rivelatesi personaggi di grande disponibilità, collaborazione e allegria che hanno contagiato tutti. Ottima l’idea di coinvolgere ragazze della Contrada con la presentazione della Tamburina e delle Coriste “fatte in casa”. Il risultato di questo “cocktail” è stata una grande esibizione ed un coinvolgimento totale dei nostri Contradaioli, in prima linea dei nostri ragazzi che hanno scatenato un tifo continuo ed incessante ammirato un po’ da tutto il Palazzetto.

Sul risultato credo ci sia poco da dire, come tutti noi, speravo addirittura di vincere ma ero consapevole che Ranocchio e Quercia ci erano superiori: siamo risaliti sul palco al quarto posto e va bene così: l’anno prossimo ci proveremo ancora e sono certo che ci supereremo.

Voti Festival

Le votazioni del 59° Festival del Miccio Canterino (2016)

Chiudo i ringraziamenti ufficiali a quanti hanno reso possibile questa grande festa: ovviamente inizio con Luca Sala e Mario Natale i veri protagonisti del Festival; proseguo con Marialuna Lanè e le sorelle Melissa e Romina Ercolini che, superato il primo impatto in platea, hanno dato un contributo eccellente; l’intera Commissione Festival capeggiata da Monica Bandoni; l’intero Consiglio di Contrada; i nostri ragazzi che hanno “eclissato” il tifo delle altre Contrade; Yndia Ghio la nostra Miss; i contradaioli per la partecipazione e l’entusiasmo con cui hanno sostenuto i nostri interpreti. Anche quest’anno, ovviamente, devo ringraziare Adriano Bandoni che si è messo a disposizione di Luca e Mario per ogni loro esigenza e che, come sempre, ha organizzato il pomeriggio del sabato a casa sua in modo impeccabile, anche se tutti sappiamo che il merito di ciò non è suo ma del nostro amico Maurizio detto “Volpe”.

Approfitto per fare i migliori auguri di Buona Pasqua a quanti non potrò farlo personalmente.

Giampiero Boccelli