La nostra locandina per il 61° Festival del Miccio Canterino

Si è appena concluso il 61° Festival del Miccio Canterino che, credo, sarà ricordato per l’incertezza ed equilibrio regnato fino alla proclamazione del vincitore.

Per noi un onorevolissimo 4° posto che, considerato il valore di tutte le canzoni in gara, rappresenta un risultato molto prestigioso del quale andare orgogliosi. Il Festival è così: a volte ottieni piazzamenti importanti perché il livello delle canzoni avversarie non è di massimo livello, a volte trovi invece una serie di pezzi di ottima fattura e interpretazione che devi essere ben contento di esserti riesibito sul palco.
Stavolta è proprio così!

Ho sperato, ovviamente, in un piazzamento migliore ma sono molto soddisfatto del risultato raggiunto.

Voglio ringraziare in primo luogo Alice per la professionalità e l’impegno profuso: la sua interpretazione è stata ottima, subito dopo Giulio Iozzi che ha preparato un pezzo di altissimo livello testimoniato dal primo posto nella musica e nel secondo posto complessivo attribuito dalla giuria tecnica. E che dire del nostro grande Direttore Edoardo: un mito sul palco e fuori.

I giudizi finali del 61° Festival del Miccio Canterino

Grazie poi all’intera Commissione Festival che ha svolto un lavoro eccellente guidata dal Capo Commissione Renzo Tesconi. Grazie anche agli altri componenti del Consiglio che si sono attivati perché tutta la manifestazione filasse al meglio, ai giovani per l’organizzazione del tifo al palazzetto e alle serate dopo festival, alla nostra Miss Diletta, ai contradaioli tutti per la partecipazione e il calore dimostrato e l’accoglienza riservata ai nostri ospiti che si sono sentiti da subito “in famiglia”.

Saluto tutti con l’augurio e la speranza che il prossimo Festival possa riservarci una soddisfazione ancora maggiore!

Boccelli Giampiero